Capodanno

Per capodanno, in Italia, si fa riferimento al primo giorno dell’anno secondo il calendario gregoriano e si festeggia il 1° gennaio, che nel 2022 cade di sabato.

Mancano 28 giorni a domenica 1 gennaio 2023

Il calendario gregoriano è il calendario solare ufficiale di molti i paesi del mondo.
Prende questo nome dal papa Gregorio XIII, che lo introdusse il 4 ottobre 1582.
Si tratta di un calendario basato sull’anno solare, cioè sul ciclo delle 4 stagioni, che sostituisce il vecchio calendario giuliano in vigore dal 46 a.C. al 1582.
Secondo il calendario gregoriano, l’anno è composto da 12 mesi con durate diverse (dai 28 ai 31 giorni) per un totale di 365 o 366 giorni: l’anno di 366 giorni è detto anno bisestile.
Tale ripetizione avviene di solito ogni quattro anni.

Bisogna però dire che il giorno di capodanno varia in relazione alla cultura e alla religione.

Ad esempio, per quanto riguarda il Capodanno cinese, conosciuto anche come Festa di Primavera o Capodanno Lunare, il primo giorno dell’anno, secondo il calendario cinese, è il 1° febbraio 2022.

Il Capodanno cinese è la festa più importante in Cina, comprende infatti 7 giorni di vacanze mentre le celebrazioni durano ben 16 giorni.
Ricordiamo che quest’anno, in Cina, si festeggia l’anno della Tigre (lo scorso anno era quello del Bufalo), infatti ogni anno viene ciclicamente associato ad uno dei 12 animali dello zodiaco cinese: Topo, Bufalo, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale.

I paesi limitrofi alla Cina, tipo Taiwan, festeggiano in concomitanza del capodanno cinese.

Per quanto riguarda i Paesi Islamici invece, il primo giorno dell’anno è chiamato Muharram e la data cambia in quanto il calendario islamico è 11 giorni più breve di quello gregoriano.

Infine, in Paesi quali la Thailandia, la Cambogia, la Birmania e il Bengala, il capodanno si festeggia tra il 13-15 aprile, in occasione del cambiamento della posizione del sole nell’anello dello zodiaco.